Vita da Commessa

Le 5 richieste da “brividi”.

Arriva il freddo, ma le richieste assurde rimangono. Questo per ricordarci che non è colpa del caldo se i clienti ogni tanto, poverini, se ne escono con domande dell’altro mondo.

No, sono proprio così, per loro natura.

Innanzitutto mi chiedo perché, quando si va a fare il cambio di stagione, sembra che metà degli indumenti se lo sia divorato l’armadio. Passa un anno e non hai più niente da mettere. E ti chiedi: “con che cosa uscivo lo scorso anno in inverno?”. Oppure: “ma davvero andavo in giro conciata così lo scorso inverno?”

Ed ecco allora che ci si fionda nei negozi, alla ricerca del maglione caldo ma fashion, del vestito che ci renda superlative senza farci congelare e del pantalone semplice ma particolare.

In negozio, si passa improvvisamente da giornate in cui non entra nemmeno un cane ( i pochi clienti che entrano sono quelli che ti chiedono ancora le rimanenze dei saldi estivi perche è ottobre ma fa un caldo bestiale), a giornate in cui il negozio si riempe improvvisamente di gente che ha bisogno di un piumino, per una questione di vita o di morte. Gente impazzita, che non ha niente da mettersi, niente per coprirsi dal freddo improvviso.

Ed eccole qui, che arrivano, le richieste legate al freddo.

MAGLIONE APERTO DAVANTI=CARDIGAN

 

cardigan-lunghi

“Volevo un pantalone caldo ma non di lana che altrimenti picca” va a sostituire l’intramontabile “Voglio un pantalone fresco, di cotone, elegante ma non troppo” dell’estate.

Il maglione di lana che non picchi, che non lasci i peli, che non si impallini e che costi 20 euro è il  must have di questa stagione.

coinvolgente

…per non parlare di strozzacolli e collarini (scalda collo)!

Tra i clienti c’è più confusione che mai tra fibre naturali e sintetiche, ti obbligano a leggere le composizioni di tutti i capi in esposizione e a fine giornata sei talmente preparato che puoi tenere una lezione di tecnologia dei materiali.

Te la sei sognata questa notte? [inviata da Francesca]

Il piumino rimane sempre la vendita più difficile. Ti chiedono un piumino nero semplice, fai provare 55674 modelli, ma nessuno va bene. Questo no perché ha la piuma, questo no perché non ha la piuma, questo no perché è troppo nero, questo no perché sembra blu e questo no perché no. Se un modello avrà l’approvazione del cliente, stai pur certo che tu avrai finito la taglia. Rassegnati.

img161

Scelta difficile anche il Parka, che viene chiamato in tutti i modi: parco (?), parket, parki, e BURKA!

img237

 

C’è una domanda che però rimane costante, in ogni stagione, e non ci lascia mai:

“Ma i saldi, quando cominciano?”

 

 

 

Articolo precedente Articolo successivo

Ti potrebbe interessare anche

Nessun commento

Commenta questo articolo