Vita da Commessa

Il lavoro della commessa in 5 citazioni famose.

Perché sprecare fiato per far capire alla gente che chi lavora in negozio NON piega soltanto le maglie? Dietro il nostro lavoro c’è molto di più e sfoderando al momento giusto almeno uno di questi 5 aforismi, state pur certi che metterete a tacere tutti. Anche la cliente che spiega tutto il negozio in 3 nano secondi e sorridendo ti dice: “Almeno hai qualcosa da fare”.

Sì, muta anche lei.

1- “Un sorriso è il modo più economico per cambiare il tuo look”. (Charles Gordy)

Cara cliente musona, io capisco che magari per te è stata una brutta giornata perché la lavanderia ti ha rovinato il tuo cappotto preferito, tua figlia si frequenta con un teppista tutto tatuaggi e tuo marito non ha notato il tuo nuovo taglio di capelli. Ma non credere che la mia sia stata uno spasso, i miei capelli arruffati e le mie occhiaie te lo possono confermare. Eppure sto qui a sorriderti e apprezzerei davvero molto che tu ricambiasti, almeno con un accenno, non pretendo di certo di vedere tutti i 32 denti.

Il nostro amico Charles vuole dirti che se sfoggerai quella famosa curva sul tuo volto, non ci sarà bisogno di spendere 60 euro per una camicia che metterai 2 volte in un anno. Quindi sorridi e avrai un nuovo look, al volo. E pure gratis.

Però Charly, senza offesa, ok il sorriso e il nuovo look, ma io sarei contenta che la cliente acquistasse anche la camicetta perché dovrei fare spesa e se la gente si vestisse di soli sorrisi  io morirei di fame.

2-“Più conosco le persone più amo il mio cane”. (Mark Twain)

Marchetto caro, dicevi così a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento, e la tua citazione ce la portiamo ancora dietro adattandola a svariate situazioni. Bravo, ci avevi visto lungo.

Ma che cosa diresti del genere umano ora, se lo vedessi agire durante un Black Friday in un centro commerciale?

Ti basterebbero solo 3 giorni da commesso per scrivere una nuova citazione sugli uomini, credimi.

3-“La grande domanda alla quale non sono stato in grado di rispondere, nonostante i miei trent’anni di ricerca nell’anima femminile, è “Che cosa vuole una donna?” (Sigmund Freud)

Non lo so, forse una maglia semplice ma particolare? Un pantalone sportivo ma elegante? O forse, più in generale, un “QUALCOSA PER ME?”

Sei tu, amico, il padre della psicoanalisi. Dovresti aiutarci. Perché non hai scritto un manuale di “interpretazione dei clienti” per noi commessi? Non lo sai che siamo, indirettamente, dei tuoi colleghi?

4-“Mantenetevi folli e comportatevi come delle persone normali.” (Paulo Coelho)

Studi recenti hanno dichiarato che la categoria dei commessi è una di quelle a rischio psicopatia. Tu guarda un po’. Non c’è bisogno di farsi tante domande al riguardo e chiedersi come mai. Quindi grazie del consiglio Paolo, ma a volte è davvero difficile mantenere la calma di fronte a certe situazioni in negozio.

Ogni tanto, qualche sgarro alla tua regola, è concesso? Siamo commessi, comprendici.

#stayfoolish #staycommesso

5- “Quando trattiamo con la gente, ricordiamo che non stiamo trattando con persone dotate di logica. Noi stiamo trattando con creature dotate di emozioni, creature agitate da pregiudizi e motivate dalla superbia e dalla vanità.” (Dale Carnaige)

CE NE SIAMO ACCORTI.

 

Con personaggi di questo calibro al nostro fianco, miei cari colleghi, la conquista del mondo è vicina.

 

 

 

Articolo precedente Articolo successivo

Ti potrebbe interessare anche

2 Commenti

  • Reply giulia 20 marzo 2017 at 11:29

    ahahahahahahahahahaha…calcola che io cerco sempre maglie semplici ma particolari e le trovo pure senza rompere a nessuno….ma ti capisco anche nel bar pensano che il o la barista di turno faccia solo i caffè mica sanno tutto il lavoro che c’è dietro…ma è vero un sorriso apre un sacco di porte:D

    • Laura
      Reply Laura 4 aprile 2017 at 13:02

      ahahah sei l’unico caso di “maglia semplice ma particolare” risolto, allora! 😀

    Commenta questo articolo