Vita da Commessa

5 consigli per non farsi mandare a quel paese dalla commessa durante i saldi

Ci sono periodi dell’anno in cui siamo più stressati e sotto pressione. Questo può capitare a causa del lavoro, dei troppi impegni, di chi visualizza e non risponde. Potrebbe essere colpa della gente in generale.

Bene, per i commessi questo periodo dell’anno va da Gennaio a Dicembre, con un picco alto come l’Everest durante il Natale e i Saldi.

Per salvaguardare la loro salute mentale e rendere la vostra giornata di shopping un ricordo piacevole vi suggerisco di seguire questi 5 consigli, che vi dono con il cuore.

1-Leggere bene i cartelli. Non soffermatevi al numero. Molto spesso, questo è affiancato da una scritta che recita “Saldi FINO AL” che non è uguale a “Tutto al”. Azionare il cervello quando si legge “Nuova Collezione/Merce non in saldo” ed evitare la classica domanda “Ma la nuova collezione è in saldo?”. Perché mi sembra palese che no, non lo è.

2-Non chiedere in continuazione quando ci saranno ulteriori ribassi. Compra quello ti piace e basta, che sicuro quando è tutto al 70% non trovi nemmeno una manica della camicia che punti da Agosto.

3-Non chiedere di mettere da parte un capo per poi ripassare a prenderlo quando ci sarà più sconto.  Perché se facessimo tutti così, i negozi andrebbero a rotoli e io ho bisogno di mangiare, di uscire, di comprare 10 paia di jeans per poi usare sempre lo stesso. E anche di Netflix.

4-Non chiedere ulteriore sconto la cassa. Perché tanto la risposta sarà sempre la stessa. No.

5-Ricordati che non sei allo Zoo.

 

Grazie per per la collaborazione, vi voglio bene.

Articolo precedente Articolo successivo

Ti potrebbe interessare anche

3 Commenti

  • Reply giulia 30 gennaio 2018 at 16:41

    aggiungerei alla lista Dire Buongiorno, per favore e grazie tre paroline che possono aiutare molto

  • Reply Paolo 11 luglio 2018 at 16:33

    Non ho capito il quinto consiglio della lista.

  • Commenta questo articolo