Vita da Commessa

I Must Have della Primavera 2018

La primavera è finalmente arrivata, Burian sembra aver fatto le valigie e grazie è stato bello ma non tornare, e la voglia di spogliarci e mostrare la pelle pallida impazza. Cioè dipende da quante uova di pasqua ti sei mangiato, ma in generale, la voglia di non uscire più di casa con 47 strati di maglie, colpisce un po’ tutti.

Apri l’armadio e ti accorgi di non avere niente da mettere, e come ogni cambio di stagione ti chiedi: “Ma io con cosa uscivo l’anno scorso?” 

Urge quindi uno shopping sfrenato, perché qualcosa dovrò pur mettermi e quest’anno voglio solo un armadio degno dell’approvazione di Enzo Miccio.

Questa è la Primavera d’Italia, secondo un’analisi di ebay degli acquisti primaverili dalle Alpi alle Isole:

NORD: in cerca di spazi verdi, passione barbecue e irrefrenabile amore per l’auto.
CENTRO: attività e dinamismo grazie ad escursioni, campeggio, biciclettate, ma anche relax tra sedie a dondolo e ombrelloni.
SUD: esplode la passione e tutti sono subito attenti al proprio look.

I MUST HAVE 2018: Fiori, frange, tonalità rosa nella moda; nel design, materiali come il velluto e l’ottone per un mood retrò oppure effetto jungle per accendere gli interni. Per chi è più attento alle funzionalità, invece, idee gadget da applicare in tanti ambiti differenti.

1-Giacca in ecopelle: perché una rondine non fa primavera ma la giacca in ecopelle sì.

2-Kimono fantasia: se noi non andiamo in Giapponese perché costa 70000 euro, il Giappone viene da noi con i suoi kimoni colorati adatti per il giorno, per la sera, e anche per la notte, volendo, come vestaglia da camera. Mettiamo nell’armadio quella di pile con gli orsacchiotti che a una certa basta direi. Cioè basta fino a settembre, poi torno da te.

3-Abito lungo: perché non si sa mai. A primavera c’è sempre il rischio di un aperitivo sul lungomare deciso all’ultimo secondo e la ceretta non ancora fatta.

4-Jeans sfrangiato: frange ovunque, anche nei jeans. Se il jeans è a zampa ancor meglio. Evitate di abbinarci uno stivale texano perché forse in quel caso sarebbe un po’ eccessivo il tutto. Carnevale è passato.

5-Salopette: la infili in 5 secondi e sei già pronto. Con un unico capo sei vestito. Difetto: quando devi andare in bagno ti devi spogliare totalmente. Ricordatevi di bere poco quando la indossate.

6-Bomber Baseball in raso: per far di te una ragazza tosta che non ha paura di niente ma sempre con quel tocco di femminilità che non deve mancare mai perché è un attimo che il Bomber Baseball ci trasforma in Jimmi il ragazzo delle pizze a domicilio se lo abbiniamo male.

7-Sneakers nere: che vanno bene con tutto. Vestiti, pantaloni lunghi, pantaloni corti, mare, montagna. Se volete azzardare, prendetele con una stampa floreale. Attenzione però all’abbinamento dopo, magari evitate il kimono a fantasia floreale che forse fa un po’ troppo prato fiorito.

8-Costume intero da mare: che ovviamente non metteremo mai in spiaggia perché l’abbronzatura è più importante del look da fashion blogger snob quindi possiamo utilizzarlo benissimo come body abbinato ad un jeans.

9-Pochette in tessuto: multicolor e con le frange. Mettiamo vi il grigiore del 99 mesi di inverno e diamo il benvenuto al buonumore. Perché una pochette multicolor con le frange, ci aiuta a sorridere.

10-Zainetto. Il nostro amato zainetto che ci ha fatto compagnia per tutto l’inverno e continuerà a sostenere il peso di tutte le cose inutili che ci infiliamo dentro anche nella bella stagione.

Andate e spendete, il cambio di stagione è una buona scusa per non avere sensi di colpa per aver riempito l’armadio con lo stipendio di 4, sudati, mesi di lavoro.

Articolo precedente

Ti potrebbe interessare anche

2 Commenti

  • Reply giulia 6 aprile 2018 at 10:20

    STRANO MA VERO MI PIACCIONO TUTTI E DIECI I MUST HAVE:D

    • Laura
      Reply Laura 6 aprile 2018 at 11:32

      Addio stipendio!

    Commenta questo articolo